26 ottobre 2020 Interpretazione di alcune norme sul 


  DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 24 ottobre 2020 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 265 del 25.10.200 https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/10/25/20A05861/sg


Con riferimento alle attività dello Sci CLub di questo periodo:


ART. 1, comma 9, lettera f)

.... ferma restando la sospensione delle attivita' di piscine e palestre, l'attivita' sportiva di base e l'attivita' motoria in genere svolte all'aperto presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, in conformita' con le linee guida emanate dall'Ufficio per lo sport,

Quindi le attività motorie svolte all'aperto nel rispetto del distanziamento sociale sono possibili (le linee guida sono seguite con i vari protocolli in essere)

concetto ribadito anche a:

ART. 1, comma 9, lettera d)
d) e' consentito svolgere attivita' sportiva o attivita' motoria all'aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici, ove accessibili, purche' comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l'attivita' sportiva e di almeno un metro per ogni altra attivita' salvo che non sia necessaria la presenza di un accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti

Per distanziamento si intende: 

ART. 1, comma 2 

2. E' fatto obbligo di mantenere una distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, fatte salve le eccezioni gia' previste e validate dal Comitato   tecnico-scientifico   di   cui all'articolo 2 dell'ordinanza 3 febbraio 2020, n. 630, del Capo del Dipartimento della protezione civile.

E si rimanda a tutti gli associati ed allenatori ad attenersi scupolosamente ai vari protocolli (in via di aggiornamento)

Per quanto riguarda la mobilità (trasporto con i pulmini):
ART. 1, comma 4

4. E' fortemente raccomandato a tutte le persone fisiche di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessita' o per svolgere attivita' o usufruire di servizi non sospesi.

Le attività dello sci club non sono sospese "salvo per esigenze lavorative", gli allenatori che guidano il pulmino stanno lavorando o per "usufruire di servizi non sospesi" e le attività non sono sospese.

Per quanto riguarda la capacità dei pulmini, una prima interpretazione delle norme, in attesa di verifica delle normative regionali ancora vigenti, indica che molto probabilmente è necessario rifarsi all'Allegato 16 del DPCM dove, per le scuole, dove viene indicato che i pulmini possono viaggiare a carico pieno se il tempo di trasporto dura meno di 15 minuti (da Cencenighe a Falcade) (Alleagto 16, punto 2 nella parte finale)  e con distanziamento se superiore (Agordo-Falcade, pulmino con 5 atleti almeno fino a Cencenighe).

Queste le prime interpretazioni delle nuove norme

 

AZIONI PER COVID 19 INTRAPRESE DALLO SCI CLUB VAL BIOIS  in fase di aggiornamento 



Sci Club Val Biois dal 1947

chi siamo? guarda il video realizzato da Telebelluno Llink



.




Sponsor

(in fase di realizzazione)